Scatolone
Venerdì 05 dicembre 2014
img 20141205172454

Natale si avvicina e siamo tutti più buoni !
Tra non troppe ore, colorati e luminosi alberi di natale di tutte le fogge e di tutte le dimensioni inizieranno brillare nelle nostre case.

Le luci ed il freddo ci riporteranno in un tempo magico, fatto di ricordi e sapori e profumi e regali e famiglie.

C'è anche chi non è in grado di apprezzare questo periodo. Alcune di queste persone sono ampiamente giustificate. Non è detto che il Natale debba essere per forza una festa. Ma oggi, qui, parlerò di quella parte del Natale che tutti avrebbero bisogno di richiamare alla memoria: Il Natale da bambini !
Quando sotto l'albero, il 25 mattina, dopo esserci assicurati (per un nanosecondo circa) che Babbo Natale si fosse pappato il mandarino, o bevuto il bicchierozzo di latte, abbracciavamo con uno sguardo intrepido la parte più importante dell'albero di natale: la base !

In onore a quei momenti, eccomi oggi qui per stilare la mia personale...

Top Ten Dei Regali di Natale




# 10 - La BMX



img 20141205170559

Ultimo posto, ma sempre top ten per la bicicletta più amata di tutti i tempi.
Rigorosamente in ferro forgiato da Vulcano in persona e con la gommapiuma foderata sul manubrio.
Solo al nominarla tra i cortili di scuola i cuori si riempivano di sgommate, di impennate, di cadute epiche.
Ricorderò sempre con affetto quella che mi fece fare mio cugino Luigi infilandomi un bastone tra i raggi della ruota davanti.
Sono passato quasi trent'anni... ma la cicatrice e il ricordo di quel giorno sono ancora vividi nella mia memoria, insieme al rosso e al bianco della mia BMX.




# 9 - Il Castello di Gray Skull



img 20141205172524
img 20141205172515

Il castello di Gray Skull era il prototipo di tutti i rifugi plasticoni di tutti gli eroi di tutti i tempi.
Ascensore interno, adesivo che indicava il pannello di controllo, stanza degli allenamenti, ponte levatorio, camminamenti esterni.
Cos'altro desiderare ?
Naturalmente si apriva a metà permettendo di giocare di qua e di là rispetto al castello. Così potevi simulare assedi e segreti e magari pescavi i pupazzetti (anche non dei Masters eh, mica era un problema) a turno da dentro un cesto.
E Magari, quando vedevi le brutte, facevi scappare dal castello i pupazzetti giganti a bordo (sul tetto) di una micro machine.
Ma che ne sapete voi...





# 8 - La Macchinetta Radicomandata





img 20141205172802



Solo ottavo posto per questa meraviglia della scienza e della tecnica. Niente drone, niente elicottero. Per farla staccare da terra però bastava un pezzo di compensato e qualcosa da metterci sotto, una bella rincorsa ed un po' di coraggio. E poi su con la levetta del gas come se non ci fosse un domani !

Velocissima e letale per tutti i talloni dei parenti, la macchinetta (GIG Nikko, ovviamente) era un vero portento.

Aveva solo qualche piccolissimo difetto... ogni due per tre dovevi tarare le ruote davanti e sostituire, quasi con la stessa frequenza le pile.

E' stata causa dell'inquinamento da batterie negli anni 80 ed è stato il motivo per cui sono state inventate le batteriericaricabili.








# 7 - La Pista con la Curva Parabolica





img 20141205175741



Settima posizione per la pista (con curva parabolica, le altre servivano solo per raccattare pezzi e ingrandire la pista) dove macchinette indemoniate sfrecciavano come il vento fino alla prima curva.

Lì, naturalmente, schizzavano fuori dalla sede e finivano talmente lontano che per fare due giri di pista ci volevano circa venti minuti.

Nessuno ha mai staccato il dito dal telecomando, rigorosamente a filo, per paura della curva.

Quante volte mi sarò leccato le dita per affilare le spazzole dicontatto con la pista ? Troppe e troppo poche allo stesso tempo.

Al termine della corsa, quando ormai era impossibile capire chi aveva vinto o chi no, iniziavano i tornei di chi faceva il "chioppo" più bello e più lungo in curva.








# 6 - I Transformer





img 20141205172101



No, non quelli di plastica di oggi. Quelli veri, di metallo pesante. Con il corpo gigantesco e la testa microscopica.

Optimus Prime non so chi sia... io giocavo con Commander !








# 5 - I giochi di società... da piccolo Nerd





img 20141205171930
img 20141205171917
img 20141205171911
img 20141205172309
img 20141205172303




A metà della classifica troviamo i giochi di società.

Quelli veri, con la plancia, le pedine, le strutture da montare, gli accessori e tutto il resto.

Dopo due ore di architettura si poteva iniziare a giocare.

Dopo ore e ore stavi ancora lì, a cercare di aprire la bara sul tetto di brivido, a cercare di sfuggire al Balrog di Hero Quest, A vendere e comprare alberghi in Hotel, a svuotare palline ingoiate dal pacman di plastica.

Poi, quando avevi finito, altre due ore di demolizione della plancia...

Però che avventure !








# 4 - Il Laser Tag





img 20141205170545



Il Laser Tag è stato uno dei giochi più belli e divertenti di tutti i tempi.

In due, in uno spazio con quanti più ostacoli possibili, con addosso il il corpetto bersaglio, ci si inseguiva e sfuggiva alla ricerca dello sparo perfetto.

La pistola era di una bellezza disarmante, seconda solo alla soddisfazione di aver beccato l'avversario !

Ci vorrebbe un podio con quattro posizioni !








# 3 - I Lego Technic







img 20141205170531
img 20141205170536




Qui non ci sono parole.

Apriamo il podio di questa selezione 80 con la migliore invenzione del mondo (dopo i lego, ovviamente).








# 2 - I giochi del Nintendo





img 20141205170531
img 20141205170536
img 20141205170536




C’è poco da dire. I tre qui sopra sono solo un mero esempio. Ricordo ancora con estrema precisione quando ricevetti Super Mario Bros 2.

Non posso continuare… devo asciugare le lacrime.








# 1 - Il Nintendo





img 20141205170520



Totale, globale, assoluto.

La console da gioco che ha creato la bestia che alberga nel mio spirito.

Non quella che mi ha battezzato nel mondo dei videogiochi, ma quella che per prima mi ha posseduto.

Con la pistola.

Con il robot che ti aiuta nei giochi (nel gioco… funzionava con un gioco solo e pure bruttarello ma non importa.)

Con i giochi del punto #2.

Con tanta anima dentro.

Il miglior amico di qualunque bambino con pochi globuli bianchi !

Il Nintendo.

(Applauso)








Fuori Concorso - CinquantaMilaLire





img 20141205172137



Perchè se Zia o Nonna ti sganciano la busta con le CINQUANTAMILALIRE (®) era sempre e comunque Natale !





E voi ?

Quali sono stati i vostri regali più belli ?

Pensateci e fatemi sapere eh !

Commenti



Cerca nel sito
Categorie
Computer
4
Fotografia
46
Programmazione
4
Scatolone
1
Viaggi
3

Potrebbe interesarti anche